1 – AGGIORNAMENTO FIRMWARE

Prima di tutto bisogna installare il Tool della SSD in base al marchio, utile non solo per i vari settaggi ma anche ovviamente per aggiornare facilmente il firmware con un semplice click.

qui sotto vi metterò i link di alcuni marchi.


2 – DISATTIVARE LO SPEGNIMENTO DELLA SSD

 

Per evitare danni “nel tempo” alla vostra SSD dobbiamo assolutamente evitare spegnimenti dovuti a standby, ibernazioni e similari.

  • Per prima cosa apriamo il Pannello di controllo
  • clicchiamo su Opzioni risparmio energia

 

Clicchiamo ora su Modifica Impostazioni combinazione, il mio consiglio è di settare Prestazioni elevate.

 

 

E impostiamo:

Sospensione computer : Mai

 


3 – ATTIVARE IL TRIM

 

Funzione utilissima che rende il Sistema Operativo in grado di capire quali celle della vostra SSD non sono più utilizzate e comunicarlo alla stessa, così da liberarle e renderle pronte ad una nuova scrittura.

Cliccate il tasto Windows sulla vostra tastiera o in basso a sinistra sulla barra

  1. Digitate cmd
  2. click destro su Prompt dei comandi
  3. Avvia come Amministratore

 

Scrivi il comando fsutil behavior query disabledeletenotify e premi invio

Se compare DisableDeleteNotify = 0 allora il TRIM è attivo

Se compare DisableDeleteNotify = 1 allora il TRIM è disattivato

in caso fosse disattivato bisognerà impostare la modalità AHCI dal BIOS.

 

 

4 – DISATTIVARE LA DEFRAMMENTAZIONE

 

La Deframmentazione è uno strumento utilissimo “SOLO” per gli Hard Disk meccanici, dove le scritture sono sequenziali su un Disco.

Su le memorie SSD invece non solo è inutile ma anche deleterio.

  • Andiamo su Risorse del PC
  • Click destro sull’SSD
  • Proprietà
  • Nel Tab Strumenti nella sezione Deframmentazione clicchiamo Ottimizza

 

 

Ora selezioniamo la nostra SSD e clicchiamo Modifica Impostazioni

 

 

Rimuoviamo la spunta sulla voce Esegui in base a una pianificazione

Clicchiamo OK

 

 

5 – DISATTIVARE IL RIPRISTINO DI CONFIGURAZIONE DEL SISTEMA

 

  • Apriamo il Pannello di controllo
  • Click su Sistema

 

 

In questa finestra a sinistra cliccate Protezione Sistema

 

 

  1. Andate su Tab Protezione sistema
  2. Selezionate la vostra SSD
  3. Click su Configura
  4. Disattiva protezione sistema
  5. Click su Applica – Ok – Ok

 

 

6 – DISATTIVARE L’INDICIZZAZIONE DEL SISTEMA

 

Questo servizio serve a catalogare al Sistema tutti i File e Cartelle presenti nel vostro Computer per una ricerca degli stessi più agevole, ma purtroppo ha un consumo di risorse non indifferente in quanto indicizza tutto in background continuamente.

  1. Andiamo su Risorse del PC
  2. Click destro sul nostro disco SSD
  3. Proprietà

 

 

Restate su Tab Generale e rimuovete “se c’è” la spunta su Consenti l’indicizzazione del contenuto e delle proprietà del file di questa unità.

 

 

Spuntate Applica cambiamenti all’unità C.\ a tutte le sottocartelle e a tutti i file

Click su Ok e confermate tutte le finestre a ritroso.

 

 

7 – DISATTIVARE PREFETCHER

 

Andate su start e cercate “regedit

Cliccate quindi su Editor del registro di sistema

 

 

Seguite il seguente percorso HKEY_LOCAL_MACHINE\ SYSTEM\ CurrentControlSet\ Control\ SessionManager\ Memory Management\ PrefetchParameters

Selezionate il file EnablePrefetcher e impostate il suo valore a 0.

 

 

8 – DISATTIVARE L’IBERNAZIONE

 

  1. Andate su Start
  2. cercate cmd
  3. Click destro – Avvia come amministratore

 

 

  • Digitate powercfg -h off
  • Date invio

A videata non vedrete nessuna risposta ma grazie a questo comando avrete disattivato l’ibernazione

 

 

9 – DISATTIVARE IL FILE DI PAGINAZIONE

 

  • Aprite il Pannello di controllo
  • Click Sistema

 

 

Cliccate Protezione sistema

 

 

  1. Andate su Tab Avanzate
  2. Cliccate Impostazioni
  3. Avanzate
  4. Cambia
  5. Impostate la spunta su Nessun file di paging
  6. Confermate tutte le finestre

 

 

10 – DISATTIVARE CLEARPAGEFILEATSHUTDOWN E LARGESYSTEMCACHE

 

  • Recatevi su Start
  • Cercate regedit
  • seguite il percorso HKEY_LOCAL_MACHINE\ SYSTEM\ CurrentControlSet\ Control\ SessionManager\ Memory Management

e impostate le seguenti voci a 0;

ClearPageFileAtShutdown = 0;

LargeSystemCache = 0;

 

 

Ora la vostra SSD è ottimizzata al meglio per durare nel tempo e per essere ancora più scattante.

Condividi :